HELTER SKELTER

image

*TAP*
RECORDING.

Possiamo iniziare, comodi per favore. È tanto che non ci vediamo ma ci sono due o tre cose che voglio mettere *nero su bianco* per non lasciarle scivolare via.
Lasciare scivolare via tutto, è uno dei miei talenti potrebbero dire in molti. Non sbagliano mai.
Stavolta sono però ingabbiato, prigioniero di qualcosa che non va via… Un volto, una voce, un sorriso, un modo di parlare, di entrarmi dentro. Come quel vento freddo di cui parla un cantautore svedese nella sua canzone “this Wind” e che “si insinua nelle ossa e nel letto della mia anima” e non lo lascia andare.
Io ce l’ho dentro da tanto e non so dirlo, come se dirlo comportasse per me l’infrangersi dell’onda sullo scoglio, la fine della speranza di abbatterlo quello scoglio.
E sono condannato a mordermi la coda, forse come mi diceva qualcuno sono un “numero primo” ma non saprei dirvelo.
Resta il fatto che quel volto lo vedo e lo cerco ogni mattina e non so cercare altro volto perché non sarà mai il suo.

_Kolmetoista

Annunci

4 pensieri su “HELTER SKELTER

    1. Nessun male, anzi ci sono ormai abituato.
      Murakami(uno dei miei scrittori preferiti) scriveva:” Amare qualcuno dal profondo del cuore è comunque una grande consolazione. Anche se si è soli e non si riesce a stare con quella persona.”
      Se ho l’amore ho tutto!
      Grazie delle belle parole che mi hai regalato.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...